Delta Despar Trentino, un tie break dolcissimo inaugura il girone di ritorno delle gialloblù

D'Odorico show nel successo in cinque set di Montichiari. Rinviata la sfida di domenica 20 con Busto Arsizio, si torna in campo mercoledì 23 per ospitare Casalmaggiore
Delta Despar Trentino, un tie break dolcissimo inaugura il girone di ritorno delle gialloblù Delta Despar Trentino, un tie break dolcissimo inaugura il girone di ritorno delle gialloblù
16 dicembre 2020

Un match lungo quanto entusiasmante e una vittoria che vale molto più dei due punti conquistati al Pala Jimmy George, casa della Millenium Brescia. Nella prima giornata del girone di ritorno, davanti alle telecamere di Rai Sport, la truppa di Matteo Bertini sfodera una prova davvero convincente sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista caratteriale dimostrando una forte determinazione e tanta voglia di continuare a stupire. Grandi meriti all'intero collettivo gialloblù, capace di ottenere una vittoria che conferma la squadra al sesto posto in classifica, ora a +9 sulla zona retrocessione. Tra i singoli da menzionare la sfida stellare a distanza tra D’Odorico e Nicoletti, principali protagoniste della gara nelle rispettive metà campo. La schiacciatrice gialloblù ha chiuso il match con 27 punti e uno stratosferico 58% in attacco mentre la posto-2 lombarda ha replicato con 40 punti a referto con il 57% in attacco e 5 muri.

Organico al completo per la Delta Despar Trentino, in campo con Cumino in regia, Piani opposto, Melli e D'Odorico in banda, Fondriest e Furlan al centro e Moro libero. Mazzola risponde con Bechis al palleggio, Nicoletti opposto, Cvetnic, che vince il ballottaggio con Angelina, e Jasper schiacciatrici, Veglia e Berti al centro e Parlangeli libero.

Prima parte di match a suon di break e contro break con la Delta Despar che prima allunga con le fast di Fondriest (5-7) e poi si fa recuperare dai servizi ostici lombardi (15-13). Il pareggio ad opera di Piani (16-16) e l’allungo non si fanno attendere, quest’ultimo giunto con il muro di Melli su Cvetnic (18-20). Brescia impatta con un attacco di Jasper (22-22) e non concretizza l’opportunità di sorpasso. La pipe di Melli regala alla Delta Despar il primo set point che viene concretizzato da Fondriest in fast (23-25).
Il secondo set inizia in favore di Brescia con Nicoletti concreta in attacco (4-1). Furlan e compagne tornano a macinare gioco con le diagonali vincenti di D’Odorico (9-11). Nicoletti al servizio realizza due ace e porta un break di 4-0 a Brescia (13-11). Nel finale l’allungo decisivo lombardo lo mette a segno l’ingresso di Biganzoli al servizio con due ace consecutivi che tagliano le gambe alle trentine (23-19). Chiude la frazione Jasper (25-20).
Come nel parziale precedente l’inizio dice bene a Brescia (7-5). Cumino si scopre muratrice e con questo fondamentale mette a segno tre block in pochi punti su Jasper (11-14). Pizzolato entra al servizio e l’allungo gialloblù arriva sino al massimo vantaggio di sei lunghezze (12-18). Il ritorno prepotente di Brescia obbliga Bertini al timeout (19-21) e al ritorno in campo è lesta Piani con un pallonetto a scacciare i fantasmi (19-22). Melli diventa la principale terminale offensiva nel finale di frazione ma l’ultimo punto del set porta la firma di D’Odorico (22-25).
Nel quarto parziale, nonostante una buona partenza trentina (1-4), Brescia riesce a trovare dal turno di Jasper al servizio un break importantissimo complice anche qualche errore gratuito di troppo delle gialloblù (9-5). La correlazione muro-difesa della Delta fatica a funzionare e il divario aumenta in favore delle padrone di casa (16-8). Bertini cambia tante carte in tavola con Trevisan, Bisio, Ricci e Pizzolato e i cambi girano il set cogliendo Brescia di sorpresa (20-17). D’Odorico mette a segno un ace, Trevisan realizza un mani-out e l’errore di Jasper porta il risultato incredibilmente in parità (23-23). Ai vantaggi, dopo non aver concretizzato le prime occasioni, ci pensa un muro di Nicoletti su D’Odorico ad allungare la sfida al tie break (28-26).
La Delta Despar inizia con entusiasmo il decisivo quinto set grazie ai servizi di Furlan (0-4). Berti ferma a muro Piani e il punto successivo Jasper va a segno in diagonale (3-4). Al cambio di campo si va con il pallonetto vincente di D’Odorico (6-8). Nicoletti prende per mano la sua squadra ed è proprio un suo muro su D’Odorico a riportare in parità il punteggio (9-9). Finale vietato ai deboli di cuore e deciso solamente negli ultimi scambi con due ace di Melli e Piani che mettono la parola fine al match (12-15).

La Delta Despar Trentino tornerà in campo mercoledì 23 dicembre per affrontare al Sanbàpolis la VBC éPiù Casalmaggiore nella seconda giornata del girone di ritorno. La sfida con l'Unet E-Work Busto Arsizio, valida per la terza giornata di ritorno e anticipata a domenica 20 dicembre, è stata invece rinviata a data da destinarsi per i casi di positività al Covid-19 che hanno colpito recentemente la squadra lombarda.

Le parole dei protagonisti

Sofia D’Odorico, Delta Despar Trentino. «Non è stata sicuramente la nostra migliore partita ma quello che posso dire è che è stata una grandissima prova di carattere. Io personalmente sono partita contratta ma punto dopo punto mi sentivo sempre più a mio agio e posso ritenermi soddisfatta della prestazione. Siamo una grande squadra, con la S maiuscola, e la differenza la fa il gruppo» .

Eleonora Furlan, Delta Despar Trentino. «Siamo partite rigide e macchinose però abbiamo tanto cuore. Non dobbiamo smettere di ricordarci che siamo qui per divertirci e per crescere e stiamo ricambiando la fiducia dataci ad inizio anno dalla società. Obiettivo? Crescere e dare sempre il massimo» .

Francesca Parlangeli, Banca Valsabbina Millenium Brescia. «Peccato perché anche oggi è venuta meno la lucidità nei momenti importanti. L’idea che mi sono fatta è che giochiamo sempre, metaforicamente parlando, con uno zainetto di sassi addosso. Non riusciamo a giocare leggere e senza pensieri e questo ci limita molto» .

Il tabellino della partita giocata a Montichiari

BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA - DELTA DESPAR TRENTINO 2-3
PARZIALI: 23-25, 25-20, 22-25, 28-26, 12-15
BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Cvetnic 14, Veglia 9, Nicoletti 40, Jasper 13, Berti 14, Bechis 1, Parlangeli (L); Biganzoli 2, Angelina. Non entrate: Pericati, Botezat, Sala (L), Bridi. All. Mazzola
DELTA DESPAR TRENTINO: D'Odorico 27, Furlan 5, Piani 21, Melli 15, Fondriest 10, Cumino 3, Moro (L); Trevisan 2, Pizzolato 1, Ricci, Bisio. Non entrate: Marcone. All. Bertini
ARBITRI: Puecher, Zanussi
DURATA SET: 25', 25', 31', 32', 17' (totale: 2h10')
NOTE: Banca Valsabbina Brescia (attacco 72, muro 15, ace 6, errori azione 14, errori battuta 10), Delta Despar Trentino (attacco 69, muro 11, ace 4, errori azione 6, errori battuta 10)