Il cuore non basta: il cammino della Delta Despar Trentino in Coppa Italia si ferma al PalaFenera

Nella gara "secca" valida per i quarti di finale Chieri vince in tre set e approda alla Final Four
Il cuore non basta: il cammino della Delta Despar Trentino in Coppa Italia si ferma al PalaFenera Il cuore non basta: il cammino della Delta Despar Trentino in Coppa Italia si ferma al PalaFenera
10 marzo 2021

La Reale Mutua Fenera Chieri fa valere tutto il suo potenziale non lasciando scampo alle trentine e staccando il pass per la Final Four di Coppa Italia. Non riesce così nell’impresa di sovvertire i pronostici la Delta Despar Trentino, che vede terminare la propria corsa nella manifestazione ai quarti di finale.

Una sconfitta giunta comunque a testa alta per le gialloblù di coach Bertini che hanno fatto sudare le cosiddette sette camicie alle quotate torinesi, più lucide nei momenti cruciali di ogni frazione con il duo Frantti-Grobelna sugli scudi. Delta Despar Trentino che non ha affatto demeritato: buona la prestazione di Moro in ricezione e in difesa e di Melli in attacco con 13 punti e il 40% di positività.

Delta Despar in campo con il consueto “6+1” (indisponibile Fondriest) con Cumino in regia, Piani opposto, Melli e D'Odorico in banda, Pizzolato e Furlan al centro e Moro libero. Bregoli, orfano dell'infortunata Perinelli, risponde con Bosio al palleggio, Grobelna opposto, Villani e Frantti schiacciatrici, Mazzaro e Alhassan al centro e De Bortoli libero.
Dopo il saluto con la maglia di “Just The Woman I Am”, iniziativa promossa da Torino Donna e sposata da Lega Volley Femminile, si inizia a giocare con il servizio di Furlan che porta il break point in casa Delta Despar (1-3). Primi punti equilibrati con allunghi e contro allunghi con le squadre che si studiano senza dare accelerate (5-3; 5-6; 10-9). Lo sprint piemontese non si fa attendere, complice una Delta Despar Trentino non troppo precisa; due errori in attacco consecutivi di Piani e Furlan portano il Fenera sul +4 (16-12). Chiude la frazione l’attacco out di D’Odorico (25-17).

Il secondo set si apre con Melli propositiva al servizio e il massimo vantaggio trentino (2-6). Le padrone di casa non mollano e punto dopo punto approfittano di una Delta Despar dai numerosi alti e bassi per impattare prima, con un’invasione aerea di Cumino (8-8), e allungare poi con una scatenata Frantti (12-9). Piani attacca out in pipe e Frantti in diagonale non fallisce il contrattacco (16-11). Ricci entra in cabina di regia ma Chieri sull’onda dell’entusiasmo non fatica ad archiviare il set con Mazzaro che difende Pizzolato e nel contrattacco chiude Frantti (25-18).

Dopo un inizio di terzo set equilibrato, il +2 piemontese arriva da un primo tempo out di Furlan (9-7) mentre il +3 giunge da un errore di D’Odorico (13-10). La possibilità di pareggio in casa Delta Despar viene fermata dal video check che ravvisa un’invasione a muro di Cumino (14-12) e poco dopo una mancata intesa con Furlan e un attacco out di Piani portano la Reale Mutua sul +6 (19-13). Lampi di vera Delta Despar Trentino nel finale, con D’Odorico che si supera in difesa e Piani in attacco dimostra tutto il suo potenziale (20-17). Ricci e Bosio entrano per il consueto doppio cambio ed è la palleggiatrice con un buono servizio e una gran difesa su Grobelna ad accorciare il gap (23-21). Le trentine annullano due palle match con Cumino e un errore di Zambelli ma alla terza ci pensa Grobelna a regalare il passaggio del turno a Chieri (25-23).

Le parole dei protagonisti

Sofia D’Odorico, schiacciatrice Delta Despar Trentino. «Usciamo sicuramente a testa alta da questa partita, ce la siamo giocata per lunghi tratti alla pari contro una formazione molto forte come Chieri. È stato un periodo ricco di partite con pochi allenamenti, ogni sfida però ci ha insegnato qualcosa ed è un mattoncino in più di esperienza che abbiamo accumulato. Adesso abbiamo l'opportunità di recuperare fisicamente per poi concentrarci sui playoff dove non vogliamo assolutamente fare il ruolo di spettatrici».

Il tabellino della partita giocata al PalaFenera di Chieri

REALE MUTUA FENERA CHIERI – DELTA DESPAR TRENTINO 3-0
PARZIALI: 25-17, 25-18, 25-23
Reale Mutua Fenera Chieri: Bosio 2, Grobelna 11, Villani 10, Frantti 15, Mazzaro 7, Alhassan 3, De Bortoli (L); Zambelli 2, Laak 2, Gibertini 0, Marengo ne, Meijers ne, Mayer ne, Fini (L) ne. All. Bregoli
Delta Despar Trentino: Cumino 1, Piani 11, Melli 13, D’Odorico 9, Furlan 5, Pizzolato 1, Moro (L); Ricci 0, Bisio 0, Trevisan 0, Marcone ne, Fondriest ne. All. Bertini
Arbitri: Andrea Pozzato e Davide Prati
Durata set: 21', 22', 27' (totale: 1h10')
Note: Reale Mutua Fenera Chieri (attacco 40, muro 9, battuta 3, errore azione 8, errore battuta 6), Delta Despar Trentino (attacco 35, muro 3, battuta 3, errori azione 13, errori battuta 6). Mvp: Grobelna