Una Delta Despar Trentino in crescita va in cerca di conferme nella difficilissima trasferta di Novara

Domenica alle 17 (diretta streaming del match su VB TV) gialloblù ospiti della vice capolista Igor Gorgonzola
Una Delta Despar Trentino in crescita va in cerca di conferme nella difficilissima trasferta di Novara Una Delta Despar Trentino in crescita va in cerca di conferme nella difficilissima trasferta di Novara
10 dicembre 2021

Una trasferta dall'elevatissimo coefficiente di difficoltà. Dopo l'incoraggiante prestazione casalinga offerta con Busto Arsizio, match che ha permesso alla Delta Despar Trentino di ottenere un punto prezioso per morale e classifica, le gialloblù faranno vista domenica pomeriggio (fischio d'inizio alle ore 17, diretta streaming su VBTV), all'Igor Gorgonzola Novara, vice capolista del campionato con 25 punti conquistati nelle prime nove gare giocate. Tantissime le stelle presenti nell'organico a disposizione di Lavarini, dalla regista americana Hancock all'opposto turca Karakurt, dalle centrali Chirichella e Washington alle laterali Herbots, Caterina Bosetti e Daalderop. In estate la società piemontese ha riportato tra le proprie fila anche Sofia D'Odorico, reduce da due stagioni ricche di soddisfazioni con la maglia della Delta Despar. 

QUI DELTA DESPAR TRENTINO. Con la sola assenza dell'infortunata Piani, la Delta Despar Trentino ha lavorato in settimana pre preparare al meglio il rush conclusivo del girone d'andata, che si aprirà domenica con la trasferta di Novara, proseguirà sabato 18 con la sfida casalinga contro Roma, prima dell'ultimo impegno a Monza del 26 dicembre. «E' stata una settimana trascorsa bene, anche in virtù del punto conquistato con Busto Arsizio che ci ha regalato morale e una buona spinta per proseguire il nostro cammino verso il nostro obiettivo che è la salvezza  – spiega l’allenatore di Trento, Matteo Bertini – Anche questa settimana di lavoro è stata senz'altro positiva, arriviamo a questa partita con la consapevolezza di poter ripetere la partita con Busto; dovremo curare meglio la fase di contro-attacco e cercare di migliorare il cambio-palla. Con Novara sarà chiaramente una gara molto difficile, loro sono una grande squadre che ha obiettivi di altissima classifica. A noi interessa soprattutto cercare di confermare il livello di gioco mostrato con Busto».

QUI AGIL VOLLEY NOVARA. L'Agil Volley viene fondata nel 1984 da suor Giovanna Saporiti, con sede a Trecate: la scelta del nome AGIL è l'acronimo delle parole amicizia, gioia, impegno e lealtà. Novara approda in B1 a metà degli anni novanta e un paio di stagioni dopo compie un ulteriore salto di categoria, conquistando il pass per la serie A2 nel 1997/1998. La crescita prosegue e nel 2000/2001 si aggiudica la Coppa Italia di A2 e conquista la promozione nella massima serie, trasferendo la propria sede sociale a Novara. L'esordio in A1 è stupefacente con il raggiungimento della finale scudetto, agguantata anche l'anno successivo, stagione in cui conquista il suo primo grande trofeo, la Coppa Cev. Dopo un nuovo spostamento della sede a Trecate e la cessione del titolo all'Asystel Novara, l'Agil risale dai tornei regionali all'elite nazionale nell'estate del 2012, tornando rapidamente a collezionare successi. Dal 2014 ad oggi, infatti, Novara si aggiudica tre Coppa Italia, uno scudetto nel 2016/2017, una Supercoppa Italiana nel 2017/2018 e la Champions League 2018/2019. Lo scorso anno si è arresa a Conegliano nella finale scudetto e nella finale di Coppa Italia, raggiungendo inoltre la semifinale di Champions League. In estate, confermato il tecnico Lavarini, il colpo di mercato è stato l'ingaggio dell'opposto turca Karakurt mentre la maglia di libero è stata affidata alla giovane Fersino.

I PROBABILI SESTETTI. Sempre nella lista degli indisponibili la convalescente Piani, Bertini dovrebbe affidarsi a Raskie al palleggio, Rivero opposto, Nizetich e Piva laterali, Furlan e Berti al centro e Moro libero. Lavarini dovrebbe rispondere con Battistoni in regia, Karakurt opposto, Daalderop e Caterina Bosetti schiacciatrici, Chirichella e Bonifacio al centro e Fersino libero. 

CURIOSITÀ. Quello in programma domenica sarà il terzo incrocio ufficiale tra Trento e Novara. Gli unici due precedenti si riferiscono infatti alla regular season della passata stagione di serie A1: in entrambe le occasioni la compagine piemontese ha conquistato l'intera posta in palio. Sono due le ex della sfida: Sofia D'Odorico, rientrata in estate a Novara dopo due stagioni a Trento, Yamila Nizetich, che ha vestito la maglia dell'Igor nel 2018/2019. 

ARBITRI. I direttori di gara del match tra Igor Gorgonzola Novara e Delta Despar Trentino saranno Alessandro Rossi e Stefano Nava.

MEDIA. Tutti i contenuti di LVF TV li trovi da questa stagione su VBTV, la nuova casa della pallavolo italiana. Qui puoi guardare tutte le sfide live o in modalità on-demand, insieme agli highlights e a tutti gli altri contenuti disponibili. Ovviamente saranno costantemente aggiornati anche i canali social della Delta Despar Trentino, in particolar modo Facebook e Instagram.

I PROSSIMI IMPEGNI. Sabato 18 dicembre, in anticipo, la Delta Despar ospiterà alle 17 alla BLM Group Arena l’Acqua & Sapone Roma nell’ultimo impegno pre-Natalizio. Dopo Natale si giocherà già domenica 26 dicembre: la trasferta sul campo del Vero Volley Monza chiuderà il girone d’andata del sestetto di Bertini.